Eventi

Future is Illuminated
Talk show con Marco Balich

MIR 2020 vanterà la partecipazione straordinaria di Marco Balich, Chairman di Balich Worldwide Shows, Direttore e Executive Producer di Cerimonie Olimpiche e dei più importanti live show a livello mondiale, che per l´occasione salirà sul palco per presentare Future is Illuminated, talk show unico nel suo genere sul mondo delle luci, capace di far rivivere al pubblico presente le emozioni che hanno segnato la storia dei grandi eventi.


LD@ WORK
Una nuova esperienza: come costruire un visual show

Una nuova esperienza “live” a MIR con gli LD@WORK.
Integriamo Luci e Video , tre Lighting designer e due dei maggiori specialisti dell’emissione video e trattamento immagini live.
Ogni sessione di programmazione sarà costruita in totale sinergia luci/video integrando i due sistemi su un palco “live”.
Gli LD e gli specialisti video lavoreranno su una CueList ,tramite due consolle separate e un media server di ultima generazione ,condividendo con i partecipanti ogni dettaglio del proprio lavoro,dall’impostazione e set up tecnico alle scelte creative.
Un'esperienza unica ed imperdibile per vedere all ‘opera il lavoro di squadra nel costruire un “visual show” integrando diverse tecnologie e tipologie di sorgenti luminose.


AUDIO VIVO
Seminari e workshop per i professionisti del suono

Gli incontri avranno l'obbiettivo di analizzare le più moderne tecniche di gestione e lavorazione dei flussi audio e le modalità di mixing negli spettacoli dal vivo: esperienze, modelli pratici e confronto diretto con i maggiori professionisti del settore.

Un affondo sulle tematiche che verranno affrontate:

  • Mixing FoH ossia l'arte del mixaggio dal vivo. Dalle fasi delle prove musicali fino al mix del programma sonoro dal vivo, passando per la scelta delle macchine e la programmazione ottimizzata delle moderne console di mixaggio digitale.
  • Mixing Monitoring ossia come far ascoltare correttamente artista e musicisti sul palco; saranno toccati temi legati alle sonorità di base, la scelta dei sistemi di ascolto e la gestione dei vari bus di uscita da e verso il palco.
  • Gestione e organizzazione del flusso dei segnali audio: in uno scenario profondamente mutato con l'avvento del digitale e soprattutto con i nuovi protocolli di distribuzione del segnale, soprattutto negli eventi più grandi, questa figura diventa di fondamentale importanza. Il tecnico in questione si occupa di pianificare e progettare il sistema audio, scegliere macchine e soprattutto cercando di far convivere senza conflitti i vari protocolli audio, cerando sempre di conservare un grado di sicurezza massimo (ridondanze) così da assicurare sempre e comunque il regolare flusso dei dati.

INTEGRALIVE DESIGN
Il programma di workshop dedicati al mondo dell'integrazione AV

Una serie di workshop di progettazione dedicati ai principali ambiti di applicazione dell’integrazione AV, guidati da professionisti di riferimento per ogni filone, su progetti reali o in corso.
I temi: Hospitality, Retail, Yachting, Gestione dell’Energia, e ancora: Residenziale e Interior Design, Corporate e Business Facility, Musei Mostre ed Eventi, per arrivare all’Education e alle Smart City.
Ogni giorno di fiera sarà possibile partecipare a un workshop su un tema diverso, alla fine i gruppi di lavoro si riuniranno per confrontarsi sui progetti, e prendere parte a un momento di forte confronto e scambio professionale e personale. 
Non perdere l’occasione di incontrare e lavorare a stretto contatto con i maggiori referenti della committenza tecnologica in Italia! 
IntegrAlive Design è organizzato in collaborazione con Connessioni; dettagli sui nomi dei professionisti ospiti saranno divulgati nelle prossime settimane.


Corsi di certificazione Dante@MIRTech

I professionisti dell’audio potranno, durante MIR Tech, partecipare a corsi di certificazione sul protocollo Dante di Audinate, con esame finale in italiano.
Verranno tenuti corsi di Livello 1 e Livello 2,  a cura di Percorsi Audiocertificatore ufficiale Audinate.

 


DJ ZONE

Un appuntamento imperdibile per artisti, addetti ai lavori e per tutti gli appassionati di musica

Per tutti gli appassionati di musica e per i semplici curiosi che vogliono incontrare le icone del Djing italiano e i DJ del momento, a MIR Tech un intenso panel di workshop, talk e iniziative: momenti di incontro, confronto e formazione per vivere le proprie passioni. 

L'appuntamento è nella DJ Zone che quest'anno si presenta in una veste rinnovata nel Padiglione B6.
Tanti gli appuntamenti con la formazione professionale a partire dal con il corso di synth, tenuto da uno dei pesi massimi delle tecnologie musicali in Italia: Enrico Cosimi, docente di Sintesi&Campionamento e Sintesi Analogica Avanzata all'Università di Roma-Tor Vergata, insegnante di Sintetizzatori Virtuali presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma, dal 1981 è la penna che scrive di tecnologie musicali e di organologia sulle più importanti riviste nazionali di settore. 

Non mancheranno gli incontri e i talk con il ciclo di appuntamenti “Tenera è la notte”: una serie di incontri e dibattiti sulla club culture organizzato da DOC Servizi.  MIRTECH quest'anno si pone di esplorare lo scenario della musica alle porte degli anni '20: storia e futuro della Club Culture si intrecciano in un dialogo aperto tra addetti ai lavori che hanno vissuto tra gli anni '80 e '90 e la generazione Z, un faccia a faccia tra DJ che hanno fatto la storia del clubbing italiano e quelli che la stanno infiammando!
Come si costruisce oggi una carriera da DJ? Selector o Producer, quali le competenze oggi di un vero DJ? Nei club, nei festival vince la musica o lo show? A questi e ad altri quesiti troveranno risposte artisti e giornalisti invitati a MIRTECH.

Per onorare le donne nella giornata che storicamente ci ricorda i loro diritti, l’8 marzo la kermesse ospiterà un convegno internazionale sul ruolo delle donne nel music business, con il coinvolgimento delle rappresentanti provenienti da vari Festival internazionali Europei dallo Sziget all’Exit fino al Womex ma anche il festival italiano Linecheck.